Dolore muscolare schiena

Dolore Muscolare Schiena e dolore dorsale e muscoli

Il dolore alla schiena colpisce circa l’80% della popolazione ed è uno dei disturbi più fastidiosi poiché rende  difficile e fastidioso ogni movimento e ci impedisce di riposare serenamente. La nostra vita quindi non  prosegue regolarmente e questo comporta un impatto emotivo non indifferente tanto che spesso i i dolori  muscolari alla schiena sono accompagnati da stress e insonnia. Innanzitutto è giusto parlare della spina dorsale e delle sue caratteristiche per capire meglio le patologie  che la colpiscono. Sappiamo che è composta da trentatre vertebre in tutto,sette sono cervicali e  sorreggono il collo, dodici sono dorsali,cinque lombari,poi c’è l’osso sacro che chiude posteriormente il
coccige ed è composto da cinque vertebre e infine c’è il coccige che presenta quattro vertebre saldate tra  loro.

La colonna vertebrale è la struttura più forte del nostro corpo,infatti sostiene il tronco, gli arti superiori e il  capo e ci permette di muovere il tronco e la testa e protegge il midollo spinale. La parte più soggetta alle  infiammazioni è decisamente quella lombare cioè quella che si trova più in basso. La parte dorsale invece è  meno esposta a dolori e flogosi. Quando le fitte sono acute la sofferenza si irradia lungo le arcate delle  costole arrivando allo sterno e questo spesso provoca difficoltà nella respirazione oltre che nel movimento. Solitamente il mal di schiena si affievolisce col tempo,ovviamente se non si tratta di un problema grave, ma  per aiutare il decorso della malattia è bene evitare un eccessivo riposo a letto e un eccessivo sforzo. Inoltre  possiamo curare la zona tamponandola con acqua fredda per ridurre il gonfiore o calda per diminuire gli spasmi. Un’altra soluzione può essere la panca a inversione gravitazionale che ci permette di stirare i muscoli della  schiena e la spina dorsale stessa. Il consiglio è sempre quello di rivolgersi ad un medico anche se il dolore è sopportabile,infatti solo con  l’aiuto di un professionista possiamo capire l’entità del problema e decidere se intraprendere terapie  tradizionali o alternative.

Leave a Reply