Emorroidi laser e legatura

Trattamento Laser e Legature per le Emorroidi

Le emorroidi sono dei vasi emorroidali che si trovano lungo tutto il margine interno del canale sfinterico costeggiando le linee criptiche. Quando vi sono delle modificazioni di vario tipo di queste vene subentrano dei problemi che a volte si devono risolvere con delle tecniche chirurgiche,e ora approfondiremo la cura delle emorroidi con l’utilizzo del laser e di una tecnica innovativa chiamata legatura. Si utilizza sempre più spesso il laser o gli infrarossi per procedere alla coagulazione del sangue che si trova all’interno della vena prolassata. La legatura

invece, come dicevamo pocanzi è una tecnica innovativa che consiste nel legare nel vero senso della parola i noduli emorroidali con l’utilizzo di elastici sterili o con fili di sutura o ancora di ultimissimo utilizzo le siringhe sterili usa e getta,queste a differenza degli elastici e dei fili di sutura non necessitano di sala operatoria. La legatura è particolarmente indicata per le emorroidi di primo e di secondo grado,ma a volte si usufruisce di questa tecnica anche per curare le emorroidi esterne(quarto tipo). Il procedimento di questa piccola operazione consiste nel legamento con una siringa delle emorroidi alla base con l’utilizzo di un elastico,si formerà cosi un “gavocciolo” racchiuso inquesto elastico che dopo circa 10-15 giorni cadrà a causa del mancato afflusso di sangue,l’operazione in sè dura circa 9- 10 minuti per ogni legatura,non provoca dolore e non c’è perdita di sangue,non necessita di anestesia ma solo,a scelta del paziente di sedazione,non richiede neppure giorni di convalescenza.Nei casi più gravi si possono eliminare i noduli emorroidali con una nuova metodica che procede nel rimettere al proprio posto naturale la vena prolassata all’esterno e fissarla in sede definitivamente.

Leave a Reply