Fianchi larghi Eliminarli

Fianchi larghi come renderli perfetti e più magri esercizi e consigli

A volte l’uomo per far piacere alla propria donna, e non demoralizzarla, le dice di trovarla attraente anche con le cosiddette “maniglie dell’amore; questo può essere vero fino ad un certo punto, fino a che il problema non lievita, e poi sarà la stessa donna a non piacersi più e a non accettarsi. Donne dobbiamo essere in forma prima di tutto per noi stesse, e poi per il nostro uomo. Anche per i fianchi larghi i rimedi non mancano; il primo punto quello cruciale è: la costanza.

 Infatti se vogliamo arrivare alla prova costume in forma smagliante, dobbiamo organizzarci in tempo; i risultati di un duro lavoro iniziano a vedersi almeno dopo 3/6 mesi, quindi scordiamoci l’idea di iscriverci in palestra a maggio per dimagrire ed essere pronte per giugno. Snellire i fianchi larghi è la cosa più impegnativa, il grasso concentrato in questo punto, oltre che antiestetico potrebbe portare a problematiche di tipo coronario, diabetico, ipertensione e alcuni tipi di cancro. E’ necessario quindi dimagrire prima di tutto per la salute e poi per l’estetica. Per cercare di snellire i fianchi, naturalmente non si possono fare miracoli, se ad esempio si ha una costituzione robusta, per forza di cose necessita di un fianco più rotondo altrimenti sembrerebbe strano un corpo con una spalla ampia e un bacino stretto, si deve unire il lavoro fisico a quello alimentare.

Infatti bisogna cominciare innanzitutto a praticare sport, come corsa, nuoto, ciclismo, necessari per bruciare i grassi in eccesso; l’attività fisica deve però mantenersi costante, come abbiamo detto prima, e praticarla almeno 3 volte alla settimana per 40 minuti e per tutto l’anno o almeno per 6 mesi. Bisogna poi accostare alla corsa, nuoto ecc anche esercizi di dimagrimento localizzato utili per il nostro problema; occorre esercitare un’attività addominale intensa, addominali bassi, obliqui, lombari, esercizi di forza e lavoro aerobico; il tutto naturalmente deve essere studiato e seguito da un esperto del fitness per evitare di intervenire su zone del corpo sbagliate, provocando l’effetto contrario.

Questa dura attività, deve essere seguita come se fosse un vero e proprio lavoro , con la differenza che la ricompensa non è altro che il nostro benessere fisico. Artefice di questo inestetismo, è la cattiva abitudine alimentare, che deve modificarsi alleandosi con l’attività fisica. La dieta deve comprendere comunque tutti i tipi di alimenti, come i cereali, carne magra, verdura, frutta, legumi, pesce, limitando i carboidrati e gli zuccheri. Bisogna quindi mangiare tutto quello che la dieta mediterranea offre, naturalmente dividendo le dosi giornaliere e smistandole in cinque pasti, piccoli ma ben bilanciati. Togliamoci dalla testa che per dimagrire non bisogna mangiare o mangiare poco, non è vero; per dimagrire e riavere i nostri fianchi snelli bisogna mangiare in modo appropriato e tutto, ricordandoci che è necessario lavorare con il nostro stesso corpo per vedere i risultati sperati.

Non abbattiamoci se da soli non riusciamo a seguire tutto alla lettera, facciamoci aiutare da uno specialista del mestiere, avendo sempre come priorità la nostra salute. Una volta ottenuto quello che vogliamo, saremo noi stessi a continuare a seguire il giusto percorso, perché ormai ci siamo abituati a questo nuovo e salutare stile di vita. Se poi le maniglie dell’amore non saranno proprio perfette, l’importante è stare bene con se stessi.

Leave a Reply