Varici Gastriche Esofagee

Vene e Varici  Gastriche Esofagee Gastroesofagee, Tronculari Reticolari e teleangectasie

Le varici esofagee e le varici gastriche, sono dilatazioni venose sottomucose,le varici esofagee e gastriche sono la conseguenza dell’ipertensione portale poiché si formano circoli collaterali per abbassare la pressione portale che di solito è intorno ai 10 mm Hg. La miglior gestione delle varici gastriche si realizza mediante un approccio multidisciplinare che vede coinvolti gastroenterologi, radiologi interventisti e chirurghi.

 Le varici esofagee sono simili a quelle che si formano a livello delle gambe, si formano però durante malattie del fegato croniche. Le varici  tronculari e reticolari sono vene dilatate , allungate, tortuose, situate a livello degli arti inferiori.In base al tipo di vene coinvolte si distinguono, partendo dalle più grandi alle più piccole. Varici tronculari, che coinvolgono le vene Safene, Varici reticolari, che interessano i rami afferenti alle Safene. Le teleangectasie sono dovute ad un aumento della dimensione dei capillari con vene varicose e con una sintomatologia soggettiva di pesantezza alle gambe, crampi, formicolii,  dolore, edema malleolare .

Leave a Reply